Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli


Via Mezzocannone, 8 - 80134 Napoli



PROFILO DEL SOCIO

Pagano Mario

Email: mpagano1958@libero.it

Telefono: 081 5362650

Mobile: 3439/6632908

Settore:
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA E MEDIOEVALE

Profilo:
Mario Pagano, specializzato in archeologia a Napoli e presso la Scuola Archeologica italiana di Atene, è dottore di ricerca in archeologia e dirigente archeologo del Ministero Beni e Attivitá Culturali. Docente a contratto presso molte Universitá, è autore di 350 pubblicazioni. I suoi interessi di ricerca spaziano dall'Archeologia classica a quella tardoantica e bizantina, alle problematiche della conservazione e del restauro, all'epigrafia e alla numismatica classica e medioevale. Notevoli le ricerche interdisciplinari sulla storia del bradisisma flegreo, sull'eruzione del 79 d. C., sulla documentazione degli scavi borbonici nelle cittá vesuviane, su Ercolano e il suo teatro, su Cuma, con lo studio dei templi dell'acropoli e l'identificazione dell'antro della Sibilla Cumana come opera militare del IV-III secolo a. C., sui monumenti romani del lago di Averno, sull'agro Falerno, sulla Capua tardo-antica con l'identificazione della basilica e del battistero costantiniani. Per quanto riguarda le arti figurative, notevoli gli studi sul S. Angelo di Perugia e il tempietto del Clitumno, con riutilizzo di materiali architettonici provenienti da Villa Adriana in etá giustinianea, su molti reperti di Ercolano, sulla grotta S. Biagio di Castellammare di Stabia, sul grifo e il leone di bronzo di Perugia e sull'identificazione dei bronzi di Pergola come ritratti di L. Licinius Murena padre e figlio.

Pubblicazioni:
Considerazioni sull'antro della Sibilla a Cuma, in 'Rendiconti dell'Accademia di Archeologia, Lettere e Belle arti di Napoli', n. s. 60 (1985), pp. 69-91.

Ercolano. Itinerario archeologico ragionato, T&M ed. , Napoli 1997.

Gli Scavi di Ercolano, Marius ed., Pompei 2003.

I primi anni degli Scavi di Ercolano, Pompei e Stabia, Monografia della Soprintendenza archeologica di Pompei, Roma 2005.

Studio sulle provenienze degli oggetti rinvenuti negli scavi borbonici del Regno di Napoli. Una lettura integrata, coordinata e commentata della documentazione, vol. I-II, Castellammare di Stabia, 2006.

aggiornamento:28-06-2016

modulo:25/03/2014

Torna all'elenco